La nuova frontiera della sopravvivenza sociale

Una nuova frontiera della sopravvivenza sociale si sta mostrando a tutti noi. Un metodo di approccio con il prossimo sconvolgente (nel più neutrale senso del termine), un metodo che nasce dalla capacità degli individui di rapportarsi con gli altri nella maniera più “elegante” possibile.

E’ il metodo dell’Ipocrisia.

Per ipocrisia intendo quella che maggiormente ho riscontrato: cioè quella nascente da una falsità profonda, quasi geneticamente aggrappata a certi individui (scusate: persone). La suddetta falsità ho capito, nasce dall’insicurezza nei confronti delle conseguenze delle proprie azioni. Se oggi ci si comporta in un modo ci si deve prendere le responsabilità riguardo le conseguenze del proprio comportamento. Come dissi qualche tempo fa (fuori da questo Blog): la maggior opera di riciclaggio non è quella riguardo il denaro, ma bensì riguardo le responsabilità.

Non aver il coraggio delle proprie azioni significa credere ancora prima di terzi della infondatezza o della disonestà dei propri pensieri: quindi è dimostrazione della consapevolezza della propria corruzione mentale. Allora, cari corrotti mentali, siate sicuri che un giorno sarete non solo il fallimento di voi stessi, ma ancor più di quanto non lo siate già: la caricatura di voi stessi.

Buona giornata a tutti.

Gli uomini non dovrebbero riflettere tanto su ciò che devono fare, dovrebbero piuttosto pensare a quello che devono essere.

Meister Eckhart